Chi me lo ha fatto fare

daniel-frank-562025-unsplash

Un’impronta che sia un solco, questo è quello che si propone di lasciare questo blog.
Presuntuoso? Azzardato? Si può darsi, ma questo sarà uno spazio caratterizzato da più porte su mondi diversi, su strade intraprese e strade in incognito, ancora da scoprire.

Il piano: impressionare le squame del quotidiano,
il metodo: postare pensieri, foto opere e parole…
Pilota: la sottoscritta ;-)
Copilota: chiunque voglia esprimersi e fermarsi un pò in questo porticciolo…Itinerario: sconosciuto, così come la destinazione finale.

gamze-bozkaya-561784-unsplash

4 Comments

  • Reply arturo 16 May 2012 at 12:57

    se non esisti, niente (ti) è impossibile. z/.

  • Reply Bee 10 August 2012 at 09:47

    ti ho scoperta per caso,
    cercando su google immagini una parola che impersonifica il mio stato: ”centrifugata”.
    Colgo un’immagine, clicco ed eccoti qui.
    Piu’ ti leggo piu’ sembra di leggere di me stessa! O-H M-Y G-O-D!
    Il tuo blog di giugno poi…impressionante, wow.
    L’idea della maglietta la trovo GENIALE…perche’ non la facciamo? :)
    Un abbraccio!
    A presto,
    Bee

    • Reply admin 10 August 2012 at 10:02

      Ciao Bee,
      non so davvero come ringraziarti! Il blog per me è una fonte di sfogo però scoprire che chi legge può in qualche modo riconoscersi o che semplicemente si diverte mi da una sensazione nuova. Ne sono contenta. Grazie. Prometto che mi impegnerò ad alimentarlo di più. Sono stata latitante…sebbene di materiale ne abbia :-) La maglietta sarebbe un business vincente :-)
      Un abbraccio, Fabi

  • Reply Dario 8 January 2014 at 09:05

    Ciao Faby,
    ci conosciamo dai tempi della Schenker, ho avuto il piacere di leggere un po’ random il tuo blog, bellissimo pieno di ironia e introspezione estroiettata. Brava davvero .
    ciaooo
    Dario

  • Leave a Reply