Monthly Archives

June 2012

Non solo versi

Respiro

Trovarsi a respirare l’aria di vetro di un mattino che sembrava non dover arrivare mai.

Respiro.

Il petto si espande, tanto da impigliarsi nelle lunghe unghie di un passato sconosciuto.

Sento raschiare  il fiato che alimentava il mio

Respiro

Fiato invischiato nel moto di una danza di piombo che intreccia mani e piedi di un cammino

Tra case e colli che forse non esistono.

Stanno solo nella mia testa.

 

Intro - ispezione

Cause I’m not the kind of girl guys fall in love with

Non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro al titolo, parla da sé. O forse si.Redenzione. Questa la parola che mi viene in mente se penso alle mie relazioni passate.

Chiariamo: non sono io a redimermi, ma coloro che stanno con me, che vivono e attraversano la relazione come un percorso benessere, verso la purificazione.

Ed è così che dopo di me i pori si purificano dall’alone unto dell’eterno peter pan, vocaboli come, convivenza matrimonio e impegno, assumono un sapore agrodolce (più dolce che agro), uscendo dalla lista nera che ne faceva dei vocaboli banditi dalla propria personale accademia della crusca.

Disposti ad abbandonare quell’altalena di emozioni che una vita con me può regalare … Io, un vulcano, un effervescente naturale punto esclamativo tra le vostre sopracciglia.

Cosa in cambio? La (non più)temuta stabilità e l’addominale del bravo uomo casalingo, il guerriero del divano. Credo di portare fortuna, ma che dico fortuna, una gran dose di culo a coloro che stanno con me o che appena appena hanno flirtato con me.

Dopo di me, state tranquilli si incontra quella giusta. Potrei farmi fare una maglietta con questo slogan.

E dormite tra due guanciali, quella dopo di me è quasi sempre l’opposto di ciò che sono io.

Ciao, io sono quella che ti farà capire cosa vuoi, ma soprattutto cosa non vuoi.

Cause I’m not the kind of girl guys fall in love with and I don’t know why, or maybe I know the reason but I’m afraid to be aware about it.

Meditiamo.